André Aciman insegna letteratura comparata alla City University di New York e vive con la famiglia a Manhattan. Specialista di letteratura inglese, francese e italiana del XVI e XVII secolo (ha dedicato la sua tesi di dottorato a “La Princesse de Clèves” di Madame de LaFayette), è particolarmente interessato alla teoria del romanzo psicologico attraverso confini e epoche. Oltre ad insegnare storia della teoria letteraria, i suoi temi di ricerca sono l’opera di Marcel Proust e la letteratura della memoria e dell’esilio.
Ha diretto il programma di dottorato in letteratura comparativa della City University di New York . È anche il direttore del The Writers’ Institute at The Graduate Center.
Dopo “Chiamami col tuo nome”, romanzo che ha segnato il suo esordio ed è diventato un film nel 2017 per la regia di Luca Guadagnino, Guanda ha pubblicato “Notti bianche”, “Harvard Square”, il memoir “Ultima notte ad Alessandria” e la raccolta di saggi “Città d’ombra” Come autore e curatore ha pubblicato anche The Proust Project and Letters of Transit, ancora inedito in Italia. Con “Harvard Square” è già stato ospite della Fiera delle Parole e il suo è un ritorno attesissimo.

EVENTO PASSATO: Variazioni su un tema originale

Comune di Padova – Palazzo Moroni, Sala Paladin - 18:30 - 08/11/2017
Cinque variazioni sul tema dell’amore, cinque momenti che ricostruiscono strato dopo strato la fluida, fluttuante natura erotica di Paul attraverso la precisione lirica e a tratti cruda della sua stessa voce.È un Paul che ricorda, quello che troviamo nel capitolo...