Davide Banzato, laureato in Lettere presso l’Università degli Studi di Padova, dove ha conseguito il diploma di perfezionamento in Storia dell’Arte, dirige il Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche del Comune di Padova ed è direttore dei Musei e Biblioteche del Comune di Padova. Il suo lavoro è stato principalmente dedicato alla revisione delle collezioni civiche e alla loro sistemazione in nuove sedi museali. Ha diretto alcune fra le più importanti mostre promosse negli anni dal Comune di Padova; fra queste, è stato curatore di “Donatello e il suo tempo” (2001) e “Mantegna e Padova” (2006). I suoi interessi di studio si sono principalmente rivolti all’arte veneta dal Trecento al Settecento, alla pittura fiamminga e olandese, alla scultura in bronzo del Rinascimento. Ha curato numerosi cataloghi di mostre e scritto saggi in miscellanee e riviste.

EVENTO PASSATO: Arte come memoria. Il patrimonio artistico veneto e la Grande Guerra

Musei Civici, Sala del Romanino - 17:30 - 04/10/2017
autore: Marta Nezzo (a cura di) Con Davide Banzato (Direttore Musei Civici di Padova), Monica Pregnolato e Luca Majoli (Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso), Marco Mondini (Università...