Joost de Vries è nato nel 1983 ed è considerato un enfant prodige delle lettere olandesi, dopo il grande successo ottenuto nel 2010 dal suo primo romanzo Clausewitz, un biblio-thriller ispirato al più grande romanziere olandese della seconda metà del ventesimo secolo, Harry Mulisch. Il protagonista, uno studente chiamato E.T.A. Modderman, decide di plagiare un libro del famoso Ferdynand LeFebvre, scomparso. Clausewitz usa intertestualità, pastiche e metafore. Il secondo romanzo di De Vries De republiek (2013) conferma il suo talento di scrittore.

Affermato anche come giornalista, de Vries è redattore della rivista De Groene Amsterdammer.

EVENTO PASSATO: ANNULLATO – La repubblica

Comune di Padova – Palazzo Moroni, Sala Paladin - 21:00 - 05/10/2017
L'evento è stato cancellato a causa della cancellazione dei voli KLM da Asterdam per avverse condizioni meteo In collaborazione con Progetto Giovani di Padova Josip Brik, filosofo ed esperto di studi hitleriani, muore in circostanze inspiegabili. È il suo assistente, Friso de...