Attilio Motta (Lecce 1971) è ricercatore di letteratura italiana all’Università di Padova. Si è occupato fra l’altro del dibattito sul romanzo nel Settecento italiano, del ripiegamento memorialistico degli intellettuali contemporanei (L’intellettuale autobiografico, Manni 2003) e dei Cantari della Reina d’Oriente di Antonio Pucci, di cui ha curato, con William Robins, un’edizione critica (Commissione per i testi di lingua 2007). Su Nievo ha pubblicato alcuni studi sugli scritti giornalistici e sull’esilio nelle Confessioni.

EVENTO PASSATO: E io sono la freccia

Comune di Padova – Palazzo Moroni, Sala Anziani - 17:30 - 05/10/2018
Presentazione del romanzo E io sono la freccia di Raffaella Battaglini Questo romanzo è concepito in forma di trittico, tre storie di donne saldate da una forte unità tematica, il rapporto fra creatività e autodistruzione, che in tutti e tre i casi...