Davide Rondoni, Forlì 1964, ha pubblicato alcuni volumi di poesia: “La natura del bastardo” (Mondadori 2016)  “Apocalisse amore” (Mondadori 2008), “Avrebbe amato chiunque (Guanda, 2003), “Compianto, vita” (Marietti 2001), e “Il bar del tempo” (Guanda 1999), “Rimbambimenti”, (Raffaelli 2010), “Si tira avanti solo con lo schianto”, (Whyfly 2013) con i quali ha vinto alcuni dei maggiori premi di poesia. È tradotto in vari paesi  in volume e rivista. Collabora a programmi di poesia in tv e radio (Rai, Sky, RtvSanMarino e tv2000) alla scrittura di film e di mostre high-tech experience e ad alcuni quotidiani come editorialista. Ha fondato e dirige Il centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista clanDestino. Dirige le collane di poesia per Marietti e cartaCanta. È autore di teatro, di performances con musica, e di traduzioni da Baudelaire, Rimbaud, Péguy e altri.. In prosa ha pubblicato “E se brucia anche il cielo. Guerra e amore di Francesco Baracca” (Frassinelli 2015) “Gesù, un racconto sempre nuovo”, (Piemme 2013), “I santi scemi” (Guaraldi 2003) e “Hermann” (Rizzoli 2010). Per ragazzi i romanzi “Se tu fossi qui” (San Paolo, premio Andersen 2016) e “i bambini nascono come le poesie” (Rizzoli 2011) e le poesie “Le parole accese” (Fabbri 2012).