Sandro Veronesi è uno scrittore e giornalista (n. Firenze). Laureatosi in architettura nel corso degli anni Ottanta, si è trasferito a Roma dove ha esordito sulla scena letteraria con il libro Per dove parte questo treno allegro (1988) ottenendo vasti consensi di critica e pubblico. Collaboratore di importanti testate quali il manifesto, Epoca, l’Unità, Corriere della Sera, la definitiva consacrazione a voce nuova della letteratura italiana contemporanea è arrivata con La forza del passato (2000, premio Viareggio e Campiello). Autore del libro inchiesta sulla pena di morte Occhio per occhio (1992), tra le sue altre opere si ricordano: Gli sfiorati (1990); Venite, venite B52 (1995); Caos calmo (2005, premio Strega); Brucia Troia (2007); XY (2010); la raccolta di racconti dal titolo Baci scagliati altrove (2011); il saggio Viaggi e viaggetti. Finché il tuo cuore non è contento (2013); il romanzo Terre rare (2014); Non dirlo. Il Vangelo di Marco (2015), viaggio nel testo più antico della tradizione evangelica, da cui ha tratto l’omonimo monologo teatrale; Cani d’estate (2018), sul tema delle migrazioni umane; Il colibrì (2019, premio Strega 2020).

EVENTO IN CORSO:
Come battiti d’ali. Le parole e le persone

Padova Fiere – Padiglione 11 - 21:00 - 01/10/2020
Per partecipare all’evento è richiesta l’iscrizione (posti disponibili max 800)