In magistratura dal 1969, Vito Zincani è attualmente e dal 2008, il procuratore della Repubblica a Modena. Autore di pubblicazioni giuridiche sulla criminalità organizzata, è stato giudice istruttore del Tribunale di Bologna e sostituto procuratore generale nella stessa città. È esperto di terrorismo e negli anni Settanta e Ottanta, da giudice istruttore, firmò il rinvio a giudizio alla base dei processi per la strage alla stazione di Bologna. Esperto  anche di reati finanziari, è stato reggente della Procura della Repubblica di Parma, dal febbraio 2004 e per oltre un anno, proprio nel delicato momento dell’indagine Parmalat.