Chiara Valerio
con Raffaele Riba

Caffè Pedrocchi, Padova – Sala Rossini

Data: gio 03 ottobre 2019
In collaborazione con Progetto Giovani

Orario:

19:00


Andrea Dileva, quarantenne, studioso, curioso, professore di greco, si sveglia un giorno senza il cuore. Laura vive con lui, è abituata alle sue mancanze, ma questa proprio non se l’aspettava. Carla in teoria sarebbe la sua amante, ma a casa ha un cane, un bimbo, un marito, e poi con il corpo di Andrea ha sempre avuto un rapporto difficile, in fin dei conti le va bene anche cosí. Forse Simone avrebbe la fantasia per capire com’è che l’amico di mamma sta perdendo i pezzi, d’altronde è stato proprio lui a raccontargli storie di leviatani giganti e donne con la coda di pesce. Ma Simone ha otto anni e nessuno ha chiesto il suo parere. Andrea cerca dappertutto una storia che assomigli alla sua, senza trovarla: eppure era convinto che la mitologia fosse l’archetipo di ogni cosa. Certo, se l’umanità intera ha il terrore di morire, deve prendere atto che per lui è diventato impossibile. Come può smettere di battere un cuore che non c’è piú?

Con:

Chiara Valerio

Chiara Valerio, nata a Scauri nel 1978, vive e lavora a Roma. Redattrice di Nuovi Argomenti ha scritto per il teatro e per la radio, collabora con "ll Sole 24 Ore" e "l’Unità", al programma “Ad alta voce” di Rai...
Leggi di più

e

Raffaele Riba

Nasce a Cuneo il 15 maggio 1983. Ha un diploma di perito chimico, una laurea in Lettere (con una tesi – voluta – su Paolo Volponi) e un tesserino da pubblicista. Ha collaborato con alcuni giornali e riviste come l’Indice...
Leggi di più


Calcola il percorso