Simona Vinci
con Ilaria Gaspari
Enza Del Tedesco

Orario:

16:00


In collaborazione con “ad Alta Voce”

È cominciata con la paura. Paura delle automobili. Paura dei treni. Paura delle luci troppo forti. Dei luoghi troppo affollati, di quelli troppo vuoti, di quelli troppo chiusi e di quelli troppo aperti. Paura dei cinema, dei supermercati, delle poste, delle banche. Paura degli sconosciuti, paura dello sguardo degli altri, di ogni altro, paura del contatto fisico, delle telefonate. Paura di corde, lacci, cinture, scale, pozzi, coltelli. Paura di stare con gli altri e paura di restare da sola. Nel posto in cui vivevo allora arrivava il richiamo lacerante dei piccoli rapaci notturni nascosti tra i rami degli alberi. Di notte, l’inferno indossava la maschera peggiore. Di notte, quando nelle case intorno si spegnevano tutte le luci, tutte le voci, quando sulla strada il fruscio delle automobili e dei camion si assottigliava.

Con:

e

Ilaria Gaspari

Laureata in filosofia alla Scuola Normale, si trasferisce in seguito a Parigi, dove approfondisce i suoi studi e si cimenta nella scrittura di una tesi di dottorato in francese, sullo studio delle passioni in Spinoza e Pascal. In questo periodo...
Leggi di più

Enza Del Tedesco

Enza Del Tedesco insegna Letteratura italiana contemporanea all’Università di Trieste. Le sue ricerche sono prevalentemente orientate alla narrativa di ambito otto e novecentesco. È autrice di saggi di impianto monografico su De Roberto, Drigo, Parise, Piovene; interdisciplinare – sul rapporto...
Leggi di più


Calcola il percorso