Marcello Fois Michela Murgia
con Lia Careddu
Marco Brinzi
Valentino Mannias

Palazzo della Ragione – Padova

Data: mar 03 ottobre 2017

Orario:

17:00


di Marcello Fois
con Michela Murgia nel ruolo di Grazia Deledda
e Lia Careddu, Valentino Mannias, Marco Brinzi, Giaime Mannias
regia Veronica Cruciani
assistenza alla regia Lorenzo Terenzi
scene e costumi Barbara Bessi
assistenza scene e costumi Laura Fantuzzo
costumi tradizionali Rita Cossu Pabillonis
luci Gianni StaropoliLoic  Hamelin
Direttore di scena Marco Moledda
drammaturgia sonora Francesco Medda Arrogalla

Se oggi sono possibili alcune battaglie sulla parità dei sessi è anche grazie a donne che, pur non facendo esplicitamente attività politica, con le proprie scelte di vita hanno dato un grande segnale di autonomia e indipendenza.

Grazia Deledda, partita nel 1900 a ventinove anni dalla Sardegna per inseguire il suo desiderio di diventare una scrittrice, ha pagato molto caro questo strappo dalla propria terra e dalla propria famiglia.

Il testo di Marcello Fois racconta tre momenti fondamentali della vita della Deledda. Attraverso questi tre momenti, con la regia vorrei restituire parte di questa vicenda privata, che parla di vita ma anche di letteratura, per arrivare a indagare la questione femminile contemporanea. Quello che sempre mi interessa dei personaggi è il lato umano, quando esso diventa parte di una politica in un senso più ampio. La presenza di Michela Murgia, per la prima volta in scena, è una scelta che rende chiara questa visione registica; un’altra donna e scrittrice sarda la quale si è sempre esposta per combattere i pregiudizi sulla figura femminile e che interpreta un ruolo in cui se stessa e la figura di Grazia Deledda si sovrappongono e si richiamano come in un contro canto.

Insieme agli attori e insieme a Michela Murgia abbiamo costruito una scrittura parallela a quella drammaturgica di Marcello Fois. Una scrittura creativa e scenica che ci permettesse di indagare i diversi piani del rapporto tra realtà e atto creativo, tra realtà e arte. Questa invenzione scenica, alternandosi alla realtà raccontata dal testo, rievoca i personaggi dei racconti di Grazia Deledda, tirando in campo tutto il suo immaginario e la sua visionarietà. Portando una ventata di magia e di letteratura viva sulla scena.

(Veronica Cruciani)

 

ATTENZIONE

Per motivi organizzativi e di sicurezza l’accesso agli eventi pomeridiani e serali di Palazzo della Ragione avverrà tramite biglietto gratuito. I biglietti si potranno ritirare per tutto il pomeriggio all’Infopoint di Palazzo Moroni e anche direttamente all’entrata di Piazza delle Erbe a partire da un’ora  prima dell’inizio dell’evento. Ognuno potrà prendere non più di due biglietti. Sempre per motivi di sicurezza, al termine degli incontri la sala dovrà essere liberata per consentire l’inizio della presentazione successiva.

 

 

Con:

Marcello Fois

Marcello Fois, scrittore, vive a Bologna da molti anni. Laureato in Italianistica, è un autore prolifico, non solo in ambito letterario, ma anche nel campo teatrale, radiofonico e della fiction televisiva. Esordisce nel 1992 con il romanzo Picta, vincitore del...
Leggi di più

Michela Murgia

Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici...
Leggi di più

e


Calcola il percorso