Piera Ventre è una delle voci più interessanti della nuova narrativa italiana. Dopo la laurea in Logopedia conseguita all’Università di Pisa, come socia ordinaria e consigliera dell’associazione Comunico, ha collaborato per anni con le scuole di Livorno, città in cui vive dal 1987. Suoi scritti brevi sono stati pubblicati in raccolte antologiche, prima dei racconti “Alisei”(2011, segnalati al Premio Renato Fucini) e  del romanzo “Come il primo bene” (2012). Finalista al Premio Nazionale Neri Pozza del 2015 ha pubblicato per i loro tipi “Palazzokimbo” (2016), “Sette opere di misericordia” (2020, vincitore del Premio Procida Elsa Morante e finalista in numerosi altri). Durante la pandemia ha partecipato alla raccolta “L’allegra brigata” (Neri Pozza, 2020). “Le stanze del tempo” (Neri Pozza, 2022) sono la conferma della sua scrittura impeccabile che scandaglia l’animo.

EVENTO IN CORSO:
Le stanze del tempo

Libreria Feltrinelli - 18:00 - 05/10/2022
Piera Ventre è una delle voci più interessanti della nuova narrativa italiana. Dopo la laurea in Logopedia conseguita all’Università di Pisa, come socia ordinaria e consigliera dell’associazione Comunico, ha collaborato per anni con le scuole di Livorno, città in cui vive dal 1987. Suoi scritti brevi sono stati pubblicati in raccolte antologiche, prima dei racconti “Alisei”(2011, segnalati al Premio […]